ENRICA MIGLIOLI - astima.it, ARTE che FERMA il TEMPO

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

ENRICA MIGLIOLI

PITTORI
 
 
 
 
 


Attivo dal : 05/05/2011

 
 


Benvenuti in GRANDI OSPITI in GALLERIA_

Categoria _ PITTORI

Esposizione di  " ENRICA MIGLIOLI "



Biografia dell'Artista

Premio donna del terziario, Milano.
Premio Internazionale Arte e Cultura, omaggio al Tricolore, Olbia.  
Biennale Leonardo Da Vinci - Roma 2004.
Mostre collettive e personali:
Castello Estense Ferrara, I 4 Elementi, 2003.
Permanente di Angelo Paganin - Bon Tayer - Belluno.  
Galleria Noli Art.
Festa della Liberazione per Genova, 2004.  
Notti bianche Milano, EI Tumbon de S. Mare.
Old Fashion Art&Music club da Gerry Torino.
Galleria Giochi D'Arte, 2007 - Milano
Pubblicazioni Letterarie e Visive:
Pagine Roma, Agende letterarie G. Leopardi, G. Ungaretti, S.
Quasimodo, E. Montale, 2005-2006.
Catalogo d'Arte Moderna n° 41, l'Arte Contemporanea dal secondo
dopo guerra ad oggi, di Giorgio Mondadori 2005/,06.  
Briciole di Senso - collana i Gelsi - Montedit - il Club degli Autori,
Melegnano (Mi), la ediz. 2005,  
2a ediz 2006, (antologia finanziata da noi artisti per l'adozione
a distanza di BRICIOLINO del Mozambico).
Dizionario Enciclopedico Internazionale D'Arte Moderna e Contemporanea
2005/'06 Ediz. Alba di Ferrara (diploma di merito
e medaglia d'oro).
La Scuola della Vita, letteratura e arte a fIni didattici 2006.
Il Libro dei Mesi 2007, Silloge Alchimie Foresti -
Antonio Carello Editore, Catanzaro.
----------
Richiedi oggi stesso all'Artista il Catalogo con opere e poesie -
L'urlo del colore, 2007 Grafica e stampa, Cieffe - Lissone (Mi).
Le opere qui presenti sono tratte dal catalogo di cui pubblichiamo la copertina.


 
 






Enrica Miglioli>murales maggio 2009-ottobre 2010

Nel 2010 Mostra Personale di Pittura e Poesia
" SPERANZA SENZA UTOPIA "
Cerreto Laziale Roma.


Commento Critico prof. M.C.Boccali di milano C.L.RM. gall. bottega dell'arte


 
 

Critica Artistica

Un volto, un paesaggio, l'incontro con un luogo amato da un grande artista:
frammenti capaci di accendere emozioni che Enrica Miglioli elabora con un'opera
lenta di chiarificazione interna, di ricerca dei mezzi per trasmettere
il fascino del mondo, il suo mistero, la sua energia talora tragica.
È la necessità intima di fissare gli attimi preziosi, perché non si dissolvano
nel rincorrersi delle azioni e delle costrizioni quotidiane,
che la spinge ad affinarsi nel disegno, nell'uso sapiente del colore e della forma;
la stessa istanza muove Enrica alla ricerca della parola, perché la poesia può
essere più immediata nel comunicare l'intensità dei sentimenti.
E spesso le due espressioni si rinforzano a vicenda.
Creatura di terra, fortemente legata alla vita e agli impegni quotidiani, alla qualità
del rapporto con le persone a lei affidate,
l'artista non può allontanarsi dal mondo reale per frequentare le dimensioni
e le coerenze dell'astrazione. Consapevolmente
sceglie perciò il linguaggio figurativo, il riferimento al mondo e alle sue
manifestazioni, che forza trasponendole sulla tela in
un' espressività irruente e drammatica.
Nei dipinti di Enrica Miglioli l'immagine si struttura sul colore come elemento
fondante: è il colore a generare la forma e a suggerire
la dimensione spaziale. Prive di disegno, le sue creazioni sembrano valicare
di getto il momento della riflessione sulla realtà
per trasmettere la temperatura emotiva degli stati d'animo; in effetti ogni
quadro di Enrica, come ogni sua poesia, richiede
invece tempi lunghi di gestazione, di ascolto, di ripensamento, prima
di trovare la pienezza della realizzazione.
Dalle prime opere, ricche di lirismo e dolcezza, dove il colore è costruito per
stesure dense ma trasparenti, quasi soffuse, nella
fase più matura l'artista passa all'uso di un colore pastoso, per larghe
pennellate; esso materializza una forma dilagante,
fortemente simbolica, carica di inquietudine. Altrove il colore si affida a
pennellate lamentose che legano figure e ambiente in
un continuum: si sconvolge così ogni contorno e tutti gli elementi rappresentati
si unificano nel segno di una forte accensione passionale.
Enrica ha eletto Van Gogh a suo maestro spirituale, ne ha letto gli scritti, ha
compiuto un autentico pellegrinaggio per ritrovare i
luoghi della sua breve vita, per respirare l'ambiente in cui il grande pittore
creava: a lui si rifà con devozione, ravvisando nelle
sue opere gli stessi parimenti, le incertezze, le ansie di ricongiungersi
all' assoluto.Nelle opere degli anni più recenti la pittura di Enrica si è fatta più luminosa;
liberato dall'inquietudine, il colore è più puro e poetico, mentre la visione si è
arricchita di una nuova dimensione spaziale. Se in precedenza tutta
la costruzione rimandava alla superficie
e ogni profondità era suggerita dal colore, oggi una necessità espressiva
nuova si è imposta nel linguaggio di Enrica: l' "imperfezione'', come lei stessa annota.
L'ignoto che si cela in ogni apparenza sensibile, la coscienza che la realtà si estende ben
al di qua e al di là del visibile hanno portato l'artista a varcare i limiti naturali
del quadro invadendo la cornice fino a tramutarla in parte integrante del dipinto.
E questa ricerca si spinge oltre; in alcuni lavori, infatti, la continuità di immagini
fra tela e cornice è interrotta da una fascia
di plexiglas trasparente: si crea così una sospensione che evoca il reale
mistero dove l'immagine dimora.
In questa zona anche lo spettatore è chiamato a sostare.

Testo a cura di  _ Manuela Collica Boccali


 
 

OPERE DELL'ARTISTA


Titolo: " Oh, chi mi sfiora? Ragazza con cappello nel bosco"
Tecnica:  Tela, poliver, legno, olio polvere oro, turchese
2 sovrapposizioni non fisse _ Misure:  cm. 60x80 cm. 54x43


Titolo: " EVOLUZIONE "
Tecnica: Olio, acrilico su tre livelli _ Misure:  cm. 60x80


Titolo: " MARIO IERI, OGGI E MARIAPAOLA "
Tecnica:  Acrilico su tela _ Misure:  cm. 35x30

 
 




Titolo:  " QUANDO IL MARE SUSSURRA "
Tecnica:  Olio, tela, compensato legno - 3 sovrapposizioni   



Titolo: " IL DAVANZALE IN PRIMAVERA "
Tecnica:  Tecnica mista, oro _ Misure:  cm. 100x70

Espone Anche in
ARTE E TECNICA COME FARE



Vedi Anche

.

 
 
 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu